Treviso 26 ottobre 2014  
Ascom Temi pubblici e politici
 

Pagine:  123
30/04/2012 Lavoro: il Governo auspica tempi brevi, ma il Pdl chiede "cambiamenti sostanziali"[GOVERNO]
30/04/2012 Vendite al dettaglio: è calma piatta[ECONOMIA]
30/04/2012 La maggioranza incalza il Governo: "meno tasse e più crescita"[GOVERNO]
30/04/2012 Fiducia in calo nel commercio e nei servizi[ECONOMIA]
30/04/2012 Pmi: nove banche su dieci aderiscono alla moratoria[ECONOMIA]
30/04/2012 Figisc: "Prezzi dei carburanti in calo"[INCHIESTE]
30/04/2012 Federauto: "Concessionari in crisi, a rischio quasi 250 mila posti di lavoro"[DALLE CATEGORIE]
26/04/2012 Draghi: "Serve un patto per la crescita"[EUROPA]
23/04/2012 Sono sempre di meno le imprese che riescono ad ottenere credito[ECONOMIA]
23/04/2012 Rete Imprese: "Rinvio pagamento Sistri misura insufficiente"[AMBIENTE]
23/04/2012 Fiducia dei consumatori al minimo storico[ECONOMIA]
23/04/2012 Il Governo "scommette" sulla crescita, previsti interventi per 100 miliardi[GOVERNO]
23/04/2012 Gli italiani non partono, anche per il turismo è recessione[TURISMO]
23/04/2012 Per Fon.Te adesioni in forte crescita[CONFCOMMERCIO]
19/04/2012 Presentazione convenzione Gruppo Alimentare Trevigiano - Euro Cryor S.p.a.[DALLE CATEGORIE]
19/04/2012 Per l'industria un altro mese da dimenticare[ECONOMIA]
18/04/2012 2012: l'annus horribilis dei consumi[ECONOMIA]
18/04/2012 Lavoro, Fornero: "consenso su approvazione in tempi stretti"[LAVORO]
18/04/2012 Turismo: al via il nuovo apprendistato[LAVORO]
18/04/2012 Decreto fiscale: l'asta sulle tv diventa un caso politico[GOVERNO]

Pagine:  123
Ascom Temi pubblici e politici

mercoledì 18 aprile 2012
Decreto fiscale: l'asta sulle tv diventa un caso politico
[GOVERNO]

Tensione tra Pd e Pdl sull'asta delle frequenze tv. La commissione Finanze ha dato il via libera all'asta inserita nel decreto sulla semplificazione fiscale che oggi arriverà in Aula. Il Pdl contesta il "tetto" posto agli operatori

La nuova tassa sulla casa, l'Imu, sara' pagata in tre rate: 16 giugno, 16 settembre e 16 dicembre.
La norma vale solo sulla prima casa e sulle pertinenze, mentre per la seconda casa restano le due rate, acconto a giugno e saldo a dicembre. E' questa la principale novita' del decreto Fiscale.
A tenere banco perà è la questione delle frequenze tv.
Dopo il via libera sull'ammissibilita', il testo e' stato approvato in Commissione Finanze alla Camera, ma non e' scontato che il testo passi indenne l'esame dell'Aula di Montecitorio prima e del Senato poi.
Il Pdl chiede modifiche immediate perche', a suo dire, Mediaset, insieme alla Rai, sarebbe tagliata fuori dalla gara per i multiplex. Per quanto riguarda l'Imu sulla prima casa le novita' del decreto riguardano anche il caso di coniugi separati o divorziati: a pagare la nuova imposta sulla casa sara' chi ci abita, a prescindere dal fatto che ne sia proprietario; ai fini dell'Imu vale dunque il ''diritto di abitazione''. Vengono poi messi paletti per evitare abusi sulla prima casa: l'aliquota agevolata e la detrazione si applica per l'immobile dove abita tutto il nucleo familiare e comunque sara' possibile solo un'agevolazione a famiglia. Vengono alleggerite le tasse sulle dimore storiche e restano invece fuori da ogni tassazione quelle distrutte dopo il terremoto del 2009 in Abruzzo.
Arriva, nel consenso generale, l'esenzione per le borse di studio, che invece il Senato aveva deciso di tassare quando superavano gli 11.500 euro. Slitta, ancora una volta, la norma che impedira' i pagamenti in contanti per stipendi e pensioni della pubblica amministrazione oltre i 1.000 euro. Il nuovo termine e' al primo luglio. Nuova proroga anche per l'imposta straordinaria sugli scudati: in questo caso il nuovo termine e' invece fissato al 16 luglio. Nel decreto fiscale vengono poi recepiti i contenuti delle intese gia' raggiunte tra governo e enti locali: sul patto di stabilita' interno, che diventa ''orizzontale nazionale'', e sullo sblocco dei fondi, quasi un miliardo di euro, per l'edilizia sanitaria. La commissione ha pure approvato una modifica delle accise sull'energia elettrica per le piccole e medie imprese e per le auto elettriche, decisione contestata da Confindustria.

Le novità del decreto fiscale

Il decreto fiscale si arricchisce di novita'. Dopo il via libera della commissione Finanze e' atteso
oggi in aula a Montecitorio dove non e' esclusa la fiducia. Tra le novita' piu' rilevanti quella sul pagamento dell'Imu a rate (qualche novita' c'e' anche per gli anziani), ma anche l'arrivo della normache azzera il beauty contest e mette a gara le frequenze tv. Decisione sostenuta dal Pd e fortemente contestata dal Pdl. Si vedra' in aula. Risolta la questione delle tasse sulle borse di studio, ma arrivano anche altri 'balzelli': la tassa (1,5 euro) per chi sbarca sulle isole,oppure la tassa sulle insegne delle gru.
Ecco le novita' introdotte in Commissione:
- IMU PRIMA CASA IN 2 O 3 RATE: L'Imu sulla prima casa potra'
essere pagata, a scelta del contribuente, in due o tre rate.
- IMU, TRA DIVORZIATI LA PAGA CHI RESTA IN CASA: Nel caso di
separazione o divorzio paghera' l'Imu chi resta nella casa.
- AGEVOLAZIONI PRIMA CASA: Le agevolazioni Imu sulla prima
casa si applicheranno solo sull'abitazione dove il contribuente
''e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono
anagraficamente'' e ''si applicano per un solo immobile.
- IMU ANZIANI IN CASA DI CURA E ESTERO: I Comuni potranno
considerare adibita ad abitazione principale la casa di
proprieta' di anziani o disabili che acquisiscono la residenza
in istituti. Quindi non sara' tassata come seconda casa. Ed e'
possibile anche uno sconto Imu per gli italiani all'estero.
- IMU ALLA POSTA: L'Imu potra' essere pagata con bollettino
postale (non solo con l'F24), ma solo dal 1/o dicembre 2012.
- NO BOLLO CON CEDOLARE: Niente imposta di bollo per le
ricevute relative al pagamento del canone d'affitto se si opta
la cedolare secca.
- SLITTA STOP CASH P.A.: Slittano al primo luglio le norme
che eliminano i pagamenti in contanti oltre i 1.000 euro per
''l'erogazione di stipendi e pensioni corrisposti da enti
e amministrazioni pubbliche''.
- STOP TASSE BORSE DI STUDIO: Esenta le borse di studio. In
Senato era stato invece deciso che si pagassero tasse su quelle
superiori agli 11.500 euro.
- PIGNORAMENTO STIPENDI: Eliminata la norma che prevede che
le somme possono essere escusse in misura pari a un settimo per
le somme comprese tra i 2.000 e i 5.000 euro. Rimane pertanto la
misura pari a un decimo per le somme fino a 2.000 euro. Oltre
tale soglia le somme sono pignorabili secondo le norme generali.
- STOP A BEAUTY CONTEST, ORA ASTE: Superato il meccanismo del
beauty contest le frequenze tv saranno messe all'asta.
- TASSA TURISTI, SOSTITUISCE TASSA SOGGIORNO: Arriva una
tassa sui turisti mordi e fuggi. I Comuni delle isole minori
potranno instituire un'imposta di sbarco alternativa alla tassa
di soggiorno, fino a 1,50 euro. Esentati residenti e i
lavoratori o studenti pendolari.
- MA TURISTI 'CARICHI' CONTANTI: I turisti non europei che
verranno in Italia potranno derogare alla norma della spesa in
contanti (massimo 1.000 euro) ma fino a un tetto di 15.000 euro.
- STOP TASSA BARCHE PER CHI VIVE IN MARE PER MALATTIA: Chi
vive in mare per problemi di salute non paghera' la tassa sulle
barche.
- AEROTAXI PIU' 'SALATO': Arriva la tassa sugli aerotaxi.
Sara' di 100 euro a passeggero per tragitti non superiori a
1.500 chilometri.
- BALZELLO SULLE GRU: Anche sul ''marchio'' apposto ''sulle
gru adoperate nei cantieri edili si applichera' l'imposta
comunale sulla pubblicita'.
- RAFFICA TAGLI MINISTERI: Raffica di tagli per coprire le
maggiori spese sull'Imu. Nel 2012 taglio ai ministeri di 280
milioni (e 180 Dal 2013). Riduzioni della spesa in vista, sempre
per il 2012 anche per l'Inps (48 milioni), l'Inail 12 milioni) e
i Monopoli (11,milioni di euro).
- OLTRE 900 MLN A EDILIZIA SANITARIA: Le risorse che le
Regioni potranno destinate all'edilizia sanitaria saranno circa
977 milioni.
- IVA COLLEGI UNIVERSITARI: Stretta sull'esenzione dall'Iva
per i collegi universitari: da ora in poi non pagheranno questa
imposta solo quelli gestiti da enti che operano esclusivamente
con la finalita' di ospitare gli studenti universitari.
- PIU' TEMPO PER SCUDATI: Slitta dal 16 maggio al 16 luglio
il termine per il versamento dell'imposta di bollo speciale
sulle attivita' scudate.
- MENO ACCISE PER PMI: Diminuisce l'accisa sull'energia
elettrica per le piccole e medie imprese.
- SIGARETTE BENZINAI, MA SOLO AL CHIUSO: Gli impianti di
distribuzione carburanti potranno vendere sigarette, a
condizione che lo facciano in luoghi chiusi

Il decreto fiscale si arricchisce di novita'. Dopo il via libera della commissione Finanze e' atteso
oggi in aula a Montecitorio dove non e' esclusa la fiducia. Tra le novita' piu' rilevanti quella sul pagamento dell'Imu a rate (qualche novita' c'e' anche per gli anziani), ma anche l'arrivo della normache azzera il beauty contest e mette a gara le frequenze tv. Decisione sostenuta dal Pd e fortemente contestata dal Pdl. Si vedra' in aula. Risolta la questione delle tasse sulle borse di studio, ma arrivano anche altri 'balzelli': la tassa (1,5 euro) per chi sbarca sulle isole,oppure la tassa sulle insegne delle gru.
Ecco le novita' introdotte in Commissione:
- IMU PRIMA CASA IN 2 O 3 RATE: L'Imu sulla prima casa potra'
essere pagata, a scelta del contribuente, in due o tre rate.
- IMU, TRA DIVORZIATI LA PAGA CHI RESTA IN CASA: Nel caso di
separazione o divorzio paghera' l'Imu chi resta nella casa.
- AGEVOLAZIONI PRIMA CASA: Le agevolazioni Imu sulla prima
casa si applicheranno solo sull'abitazione dove il contribuente
''e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono
anagraficamente'' e ''si applicano per un solo immobile.
- IMU ANZIANI IN CASA DI CURA E ESTERO: I Comuni potranno
considerare adibita ad abitazione principale la casa di
proprieta' di anziani o disabili che acquisiscono la residenza
in istituti. Quindi non sara' tassata come seconda casa. Ed e'
possibile anche uno sconto Imu per gli italiani all'estero.
- IMU ALLA POSTA: L'Imu potra' essere pagata con bollettino
postale (non solo con l'F24), ma solo dal 1/o dicembre 2012.
- NO BOLLO CON CEDOLARE: Niente imposta di bollo per le
ricevute relative al pagamento del canone d'affitto se si opta
la cedolare secca.
- SLITTA STOP CASH P.A.: Slittano al primo luglio le norme
che eliminano i pagamenti in contanti oltre i 1.000 euro per
''l'erogazione di stipendi e pensioni corrisposti da enti
e amministrazioni pubbliche''.
- STOP TASSE BORSE DI STUDIO: Esenta le borse di studio. In
Senato era stato invece deciso che si pagassero tasse su quelle
superiori agli 11.500 euro.
- PIGNORAMENTO STIPENDI: Eliminata la norma che prevede che
le somme possono essere escusse in misura pari a un settimo per
le somme comprese tra i 2.000 e i 5.000 euro. Rimane pertanto la
misura pari a un decimo per le somme fino a 2.000 euro. Oltre
tale soglia le somme sono pignorabili secondo le norme generali.
- STOP A BEAUTY CONTEST, ORA ASTE: Superato il meccanismo del
beauty contest le frequenze tv saranno messe all'asta.
- TASSA TURISTI, SOSTITUISCE TASSA SOGGIORNO: Arriva una
tassa sui turisti mordi e fuggi. I Comuni delle isole minori
potranno instituire un'imposta di sbarco alternativa alla tassa
di soggiorno, fino a 1,50 euro. Esentati residenti e i
lavoratori o studenti pendolari.
- MA TURISTI 'CARICHI' CONTANTI: I turisti non europei che
verranno in Italia potranno derogare alla norma della spesa in
contanti (massimo 1.000 euro) ma fino a un tetto di 15.000 euro.
- STOP TASSA BARCHE PER CHI VIVE IN MARE PER MALATTIA: Chi
vive in mare per problemi di salute non paghera' la tassa sulle
barche.
- AEROTAXI PIU' 'SALATO': Arriva la tassa sugli aerotaxi.
Sara' di 100 euro a passeggero per tragitti non superiori a
1.500 chilometri.
- BALZELLO SULLE GRU: Anche sul ''marchio'' apposto ''sulle
gru adoperate nei cantieri edili si applichera' l'imposta
comunale sulla pubblicita'.
- RAFFICA TAGLI MINISTERI: Raffica di tagli per coprire le
maggiori spese sull'Imu. Nel 2012 taglio ai ministeri di 280
milioni (e 180 Dal 2013). Riduzioni della spesa in vista, sempre
per il 2012 anche per l'Inps (48 milioni), l'Inail 12 milioni) e
i Monopoli (11,milioni di euro).
- OLTRE 900 MLN A EDILIZIA SANITARIA: Le risorse che le
Regioni potranno destinate all'edilizia sanitaria saranno circa
977 milioni.
- IVA COLLEGI UNIVERSITARI: Stretta sull'esenzione dall'Iva
per i collegi universitari: da ora in poi non pagheranno questa
imposta solo quelli gestiti da enti che operano esclusivamente
con la finalita' di ospitare gli studenti universitari.
- PIU' TEMPO PER SCUDATI: Slitta dal 16 maggio al 16 luglio
il termine per il versamento dell'imposta di bollo speciale
sulle attivita' scudate.
- MENO ACCISE PER PMI: Diminuisce l'accisa sull'energia
elettrica per le piccole e medie imprese.
- SIGARETTE BENZINAI, MA SOLO AL CHIUSO: Gli impianti di
distribuzione carburanti potranno vendere sigarette, a
condizione che lo facciano in luoghi chiusi

Il decreto fiscale si arricchisce di novita'. Dopo il via libera della commissione Finanze e' atteso
oggi in aula a Montecitorio dove non e' esclusa la fiducia. Tra le novita' piu' rilevanti quella sul pagamento dell'Imu a rate (qualche novita' c'e' anche per gli anziani), ma anche l'arrivo della normache azzera il beauty contest e mette a gara le frequenze tv. Decisione sostenuta dal Pd e fortemente contestata dal Pdl. Si vedra' in aula. Risolta la questione delle tasse sulle borse di studio, ma arrivano anche altri 'balzelli': la tassa (1,5 euro) per chi sbarca sulle isole,oppure la tassa sulle insegne delle gru.
Ecco le novita' introdotte in Commissione:
- IMU PRIMA CASA IN 2 O 3 RATE: L'Imu sulla prima casa potra'
essere pagata, a scelta del contribuente, in due o tre rate.
- IMU, TRA DIVORZIATI LA PAGA CHI RESTA IN CASA: Nel caso di
separazione o divorzio paghera' l'Imu chi resta nella casa.
- AGEVOLAZIONI PRIMA CASA: Le agevolazioni Imu sulla prima
casa si applicheranno solo sull'abitazione dove il contribuente
''e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono
anagraficamente'' e ''si applicano per un solo immobile.
- IMU ANZIANI IN CASA DI CURA E ESTERO: I Comuni potranno
considerare adibita ad abitazione principale la casa di
proprieta' di anziani o disabili che acquisiscono la residenza
in istituti. Quindi non sara' tassata come seconda casa. Ed e'
possibile anche uno sconto Imu per gli italiani all'estero.
- IMU ALLA POSTA: L'Imu potra' essere pagata con bollettino
postale (non solo con l'F24), ma solo dal 1/o dicembre 2012.
- NO BOLLO CON CEDOLARE: Niente imposta di bollo per le
ricevute relative al pagamento del canone d'affitto se si opta
la cedolare secca.
- SLITTA STOP CASH P.A.: Slittano al primo luglio le norme
che eliminano i pagamenti in contanti oltre i 1.000 euro per
''l'erogazione di stipendi e pensioni corrisposti da enti
e amministrazioni pubbliche''.
- STOP TASSE BORSE DI STUDIO: Esenta le borse di studio. In
Senato era stato invece deciso che si pagassero tasse su quelle
superiori agli 11.500 euro.
- PIGNORAMENTO STIPENDI: Eliminata la norma che prevede che
le somme possono essere escusse in misura pari a un settimo per
le somme comprese tra i 2.000 e i 5.000 euro. Rimane pertanto la
misura pari a un decimo per le somme fino a 2.000 euro. Oltre
tale soglia le somme sono pignorabili secondo le norme generali.
- STOP A BEAUTY CONTEST, ORA ASTE: Superato il meccanismo del
beauty contest le frequenze tv saranno messe all'asta.
- TASSA TURISTI, SOSTITUISCE TASSA SOGGIORNO: Arriva una
tassa sui turisti mordi e fuggi. I Comuni delle isole minori
potranno instituire un'imposta di sbarco alternativa alla tassa
di soggiorno, fino a 1,50 euro. Esentati residenti e i
lavoratori o studenti pendolari.
- MA TURISTI 'CARICHI' CONTANTI: I turisti non europei che
verranno in Italia potranno derogare alla norma della spesa in
contanti (massimo 1.000 euro) ma fino a un tetto di 15.000 euro.
- STOP TASSA BARCHE PER CHI VIVE IN MARE PER MALATTIA: Chi
vive in mare per problemi di salute non paghera' la tassa sulle
barche.
- AEROTAXI PIU' 'SALATO': Arriva la tassa sugli aerotaxi.
Sara' di 100 euro a passeggero per tragitti non superiori a
1.500 chilometri.
- BALZELLO SULLE GRU: Anche sul ''marchio'' apposto ''sulle
gru adoperate nei cantieri edili si applichera' l'imposta
comunale sulla pubblicita'.
- RAFFICA TAGLI MINISTERI: Raffica di tagli per coprire le
maggiori spese sull'Imu. Nel 2012 taglio ai ministeri di 280
milioni (e 180 Dal 2013). Riduzioni della spesa in vista, sempre
per il 2012 anche per l'Inps (48 milioni), l'Inail 12 milioni) e
i Monopoli (11,milioni di euro).
- OLTRE 900 MLN A EDILIZIA SANITARIA: Le risorse che le
Regioni potranno destinate all'edilizia sanitaria saranno circa
977 milioni.
- IVA COLLEGI UNIVERSITARI: Stretta sull'esenzione dall'Iva
per i collegi universitari: da ora in poi non pagheranno questa
imposta solo quelli gestiti da enti che operano esclusivamente
con la finalita' di ospitare gli studenti universitari.
- PIU' TEMPO PER SCUDATI: Slitta dal 16 maggio al 16 luglio
il termine per il versamento dell'imposta di bollo speciale
sulle attivita' scudate.
- MENO ACCISE PER PMI: Diminuisce l'accisa sull'energia
elettrica per le piccole e medie imprese.
- SIGARETTE BENZINAI, MA SOLO AL CHIUSO: Gli impianti di
distribuzione carburanti potranno vendere sigarette, a
condizione che lo facciano in luoghi chiusi

2) ...e quelle della Delega fiscale


Via libera del consiglio dei ministri alla delega fiscale che pone le basi della complessiva riforma
del fisco senza toccare le aliquote Irpef. Non ci sara' alcun fondo taglia tasse.


RIFORMA CATASTO, DAI VANI AI MQ:

Il valore dei fabbricati sara' definito in base a localizzazione, qualita' dell'immobile e superficie in metri quadri. Per le unita' immobiliari urbane si fara' riferimento ai valori medi di mercato negli ultimi tre anni. La rendita media ordinaria sara' valutata attraverso l'analisi delle statistiche sui valori di mercato; inoltre sono previsti meccanismi di adeguamento periodico dei valori e delle rendite delle unita' immobiliari. Nessun aumento del prelievo fiscale: la revisione delle rendite sara' contestuale alla riduzione delle aliquote.


STABILIZZAZIONE 5XMILLE:

Verra' anche razionalizzato e stabilizzato l'istituto del 5 per mille.


TAGLIO 'SCONTI' CON TUTELE FAMIGLIA, COMMISSIONE AD HOC:

Si prevede la possibilita' di costituire una commissione indipendente e di eliminare, ridurre oriformare le spese fiscali che appaiono in tutto o in parte ingiustificate alla luce delle mutatecondizioni socio-economiche. Tutelate le spese per famiglia, salute e le situazioni di svantaggio economico o sociale, il patrimonio artistico e culturale, la ricerca e l'ambiente.

RAPPORTO ANNUALE SU LOTTA ALL'EVASIONE:

obbligo di redigere un rapporto annuale, all'interno della procedura di bilancio, sulla strategia seguita e sui risultati conseguiti. La delega definisce metodologie di stima e rilevazione dell'evasione
attraverso il confronto tra i dati di contabilita' nazionale con quelli dall'anagrafe tributaria; questi risultati saranno calcolati e pubblicati ogni anno, con partecipazione dell'Istat, dell'Amministrazione finanziaria e di altre Amministrazioni pubbliche.


ARRIVA ABUSO DI DIRITTO, RIVISTE SANZIONI: Viene introdotta una definizione generale di abuso del diritto che sara' unificata con quella dell'elusione, rendendola applicabile a
tutti i tributi. Verra' anche attuata una revisione del sistema sanzionatorio penale secondo criteri di predeterminazione e proporzionalita' rispetto alla gravita' dei comportamenti. Verra' dato piu' rilievo al reato tributario per i comportamenti fraudolenti, simulatori o finalizzati alla creazione e utilizzo di documentazione falsa; mentre si prevede l'esclusione della rilevanza penale per i comportamenti ascrivibili all'abuso del diritto e all'elusione fiscale.

CONTENZIOSO TRIBUTARIO, INCENTIVI PER CHI CONTROLLA RISCHIO:
prevista la procedura stragiudiziale per liti di modesta entita'. Per i soggetti di maggiori dimensioni e' prevista l'introduzione di sistemi aziendali di gestione e controllo del rischio fiscale. Alle aziende che attiveranno questi sistemi interni di controllo saranno garantiti una serie di incentivi in termini di minori adempimenti, riduzione delle sanzioni e minori accertamenti; mentre per le imprese di minori dimensioni sara' rivisto ed ampliato lo strumento del tutoraggio.


ARRIVA L'IRI, RESTA L'IRAP: Arriva l'Iri, l'imposta unica sul reddito imprenditoriale. Si prevede che la tassazione dei redditi prodotti dalle imprese commerciali e dai lavoratori autonomi venga assoggettata ad un'unica imposta. Si stabilisce la deducibilita' dalla base imponibile di questa imposta dalle somme prelevate dall'imprenditore, dal professionista o dai soci come remunerazione. Per i contribuenti di minori dimensioni si prevede la possibilita' di introdurre ilpagamento a forfait di un'unica imposta in sostituzione di quelle dovute. Salta la soppressione dell'Irap prevista dalla vecchia delega.


CARBON TAX A SOSTEGNO RINNOVABILI: Il gettito derivante dall'introduzione dellacarbon tax e' destinato prioritariamente alla revisione del sistema di finanziamento delle fonti rinnovabili. L'entrata in vigore delle disposizioni riguardanti la fiscalita' ambientale sara' coordinata con la data di recepimento della disciplina armonizzata decisa a livello europeo.


RAZIONALIZZAZIONE IVA: si razionalizzano l'IVA e le altre imposte indirette come quelle di registro, di bollo, ipotecarie e catastali, sulle concessioni governative, sulle assicurazioni e sugliintrattenimenti, con l'obiettivo di semplificare gli adempimenti e razionalizzare le aliquote.


RIVISTE TASSE GIOCHI CONTRO LUDOPATIA: Verra' rivista la tassazione dei giochi e il loro regime, con la finalita' prevalente di prevenire la ludopatia, tutelare i minori e inibire forme di pubblicita'.

Documenti
Video
Links
 
 
Foto: