Logo Confcommercio

News->Coronavirus Aggiornamenti->DECRETO 8 APRILE

DECRETO 8 APRILE

Pubblicato il: 09 Aprile 2020

DECRETO 8 APRILE

Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonche' interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali.

 

Sospensione versamenti tributari e contributivi (art. 18)

 

In sintesi:

ESERCENTI ATTIVITA’ DI IMPRESA, ARTI O PROFESSIONI con ricavi del periodo di imposta precedente (generalmente 2019) < € 50 milioni

·        Sospensione dei versamenti in scadenza ad aprile e maggio 2020 fino al 30/06/2020 (si verserà o in unica rata o in 5 rate mensili), senza applicazione di sanzione e interessi;

·        Oggetto: ritenute sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, IVA, contributi previdenziali;

·        Condizione per versamenti di aprile 2020: riduzione del fatturato e/o corrispettivi di marzo 2020 rispetto marzo 2019 almeno del 33%;

·        Condizione per versamenti di maggio 2020: riduzione del fatturato e/o corrispettivi di aprile 2020 rispetto aprile 2019 almeno del 33%.

 

 

 

ESERCENTI ATTIVITA’ DI IMPRESA, ARTI O PROFESSIONI con ricavi del periodo di imposta precedente (generalmente 2019) > € 50 milioni

·        Sospensione dei versamenti in scadenza ad aprile e maggio 2020 fino al 30/06/2020 (si verserà o in unica rata o in 5 rate mensili), senza applicazione di sanzione e interessi;

·        Oggetto: ritenute sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, IVA, contributi previdenziali;

·        Condizione per versamenti di aprile 2020: riduzione del fatturato e/o corrispettivi di marzo 2020 rispetto marzo 2019 almeno del 50%;

·        Condizione per versamenti di maggio 2020: riduzione del fatturato e/o corrispettivi di aprile 2020 rispetto aprile 2019 almeno del 50%.

 

La sospensione si applica anche a soggetti che hanno iniziato l’attività dopo il 31/03/2019.

La sospensione dei versamenti IVA si applica, a prescindere dal volume dei ricavi e dei compensi del periodo di imposta precedente, ai soggetti che hanno domicilio fiscale, sede legale e sede operativa nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza, che hanno subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi rispettivamente a marzo 2020 e ad aprile 2020, rispetto agli stessi mesi del 2019, almeno del 33%.

 

Di seguito una tabella riepilogativa


 

ESERCENTI ATTIVITA’ DI IMPRESA, ARTI O PROFESSIONI con ricavi del periodo di imposta precedente (generalmente 2019) < € 50 milioni

 

ESERCENTI ATTIVITA’ DI IMPRESA, ARTI O PROFESSIONI con ricavi del periodo di imposta precedente (generalmente 2019) > € 50 milioni

 

Sospensione dei versamenti di aprile e maggio fino al 30 giugno 2020

Senza applicazione di sanzioni e interessi

In unica rata o 5 rate mensili

Oggetto di sospensione:

·        Ritenute sui redditi di lavoro dipendente e assimilati

·        IVA

·        Contributi previdenziali

Versamento di aprile – condizione

Riduzione di fatturato o corrispettivi di marzo 2020 rispetto a marzo 2019 almeno del 33%

Versamento di aprile – condizione

Riduzione di fatturato o corrispettivi di marzo 2020 rispetto a marzo 2019 almeno del 50%

Versamento di maggio – condizione

Riduzione di fatturato o corrispettivi di aprile 2020 rispetto ad aprile 2019 almeno del 33%

Versamento di aprile – condizione

Riduzione di fatturato o corrispettivi di aprile 2020 rispetto ad aprile 2019 almeno del 50%

 

 

DOCUMENTI SCARICABILI

Effettua una ricerca tra le news

DECRETO 8 APRILE

DECRETO 8 APRILE