Logo Confcommercio

->LA CULTURA RIPARTE

LA CULTURA RIPARTE

Pubblicato il: 11 Giugno 2021
Foto Foto Foto

LA CULTURA RIPARTE

LA CULTURA RIPARTE: LA BOTTIGLIA - ICONA DEL MUSEO NANDO SALCE SARA’ TARGATA CONFCOMMERCIO TREVISO 

 

La cultura è ripartita dopo 16 lunghi mesi di pandemia.
Treviso si è presentata alla riapertura con un interessante programma di iniziative e con la seconda, importante e attesa inaugurazione del nuovo Museo Salce, la suggestiva Chiesa duecentesca di Santa Margherita, aperta, restaurata e pronta a competere con le più innovative strutture museali d’Europa grazie alle soluzioni tecnologiche, digitali e agli allestimenti emozionali e immersivi che hanno stupito i numerosi visitatori e che sono già patrimonio dell’offerta turistica. Gli affreschi delle Storie di Sant’Orsola sono finalmente tornati ad occupare la cappella per la quale Tomaso da Modena li aveva ideati. All’inaugurazione del nuovo Salce e della mostra dell’ultimo grande cartellonista del cinema Renato Casaro, gremita da giornalisti e Autorità, la nostra Associazione è stata l’unica realtà di rappresentanza presente con un proprio corner e con alcuni dirigenti.

La presenza e il ruolo di Confcommercio Treviso sono stati resi tangibili anche grazie all’ omaggio ufficiale prescelto per l’inaugurazione, che è già diventato il simbolo della rinascita culturale:  la bottiglia - icona di Prosecco con il logo di Confcommercio Treviso, prodotta per l’occasione dalla Cantina di Angelo Bortolin di Guia di Valdobbiadene, con l’immagine del primo cartellone della raccolta: Incandescenza Auer di Giovanni Maria Mataloni, acquistato nel 1895 del giovane Salce dall’attacchino comunale. La bottiglia - icona del nuovo Salce ha parlato a tutti di commercio, di turismo, di servizi e ha portato all’interno del Museo i valori della nostra Confcommercio, delle nostre imprese, da sempre vicine alla cultura, quale driver fondamentale per la ripresa dell’economia, del turismo, del centro storico.

Effettua una ricerca tra le news

LA CULTURA RIPARTE

LA CULTURA RIPARTE