Logo Confcommercio

News->Coronavirus Aggiornamenti->DECRETO RISTORI

DECRETO RISTORI

Pubblicato il: 28 Ottobre 2020

DECRETO RISTORI

Qui di seguito una sintesi delle misure fiscali di maggiore interesse del Decreto Ristori:

 

 ·       CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO

È previsto il riconoscimento di un contributo a fondo perduto a favore dei soggetti esercenti specifiche attività, oggetto delle limitazioni previste dal DPCM emanato per il contenimento dell’emergenza COVID-19. Le attività sono individuate nell’allegata tabella di codici ATECO.

Il contributo spetta, in misura variabile a seconda delle limitazioni subite, alle attività il cui codice ATECO prevalente è uno di quelli indicati nella tabella allegata al decreto. Non rileva il volume di ricavi complessivo dell’anno precedente, pertanto sono ammessi anche soggetti con volume ricavi > 5 milioni di euro.

Condizione: il fatturato di aprile 2020 deve essere inferiore ai due terzi del fatturato di aprile 2019. La condizione non è richiesta per i soggetti che hanno iniziato l’attività dal 1.1.2019.

Soggetti che hanno già ricevuto il precedente CFP: riceveranno automaticamente dall’Agenzia Entrate il nuovo CFP sul c/c indicato nell’istanza presentata entro agosto.

Soggetti che non avevano presentato l’istanza: potranno farlo ora (al sussistere delle condizioni richieste) – SI ATTENDE APPOSITO PROVVEDIMENTO ATTUATIVO

 

Il contributo, calcolato con le regole stabilite con il decreto Rilancio, viene riparametrato al 100%, 150% o 200% in base alla tabella allegata.

 

 ·       CREDITO D’IMPOSTA SUI CANONI DI LOCAZIONE

Viene esteso ai mesi di ottobre, novembre e dicembre, alle medesime condizioni individuate nel decreto Rilancio (riduzione dei ricavi, per ogni singolo mese rispetto al medesimo del 2019) di almeno il 50%.

C’è la possibilità di cedere a terzi il credito, o di scontarlo sul canone mensile; in questo caso è necessaria apposita comunicazione telematica all’Agenzia Entrate.

 

 ·       CANCELLAZIONE SECONDA RATA IMU

Riguarda gli immobili, e relative pertinenze, in cui si esercitano le attività elencate nell’allegato, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

 

 ·       MISURE A SOSTEGNO DEGLI OPERATORI TURISTICI

Vengono incrementati i fondi per il comparto del Turismo (agenzie e tour operator, guide turistiche e accompagnatori turistici) e per il comparto delle Fiere e Congressi.

 

 ·       PROROGA PRESENTAZIONE MODELLO 770

Proroga al 10/12/2020.

                                                                                                                               

Questa pagina è in costante aggiornamento.

Per le ultime notizie in merito vi invitiamo a consultare la pagina seguente http://www.governo.it/it/articolo/consiglio-dei-ministri-n-69/15526

 

A fine pagina, è presente anche l'allegato con l'elenco dei Codici ATECO coinvolti da scaricare.

Effettua una ricerca tra le news

DECRETO RISTORI

DECRETO RISTORI