Logo Confcommercio

Dove siamo->Il Territorio->Microcredito: modifiche alla misura straordinaria

Microcredito: modifiche alla misura straordinaria

Pubblicato il: 28 Gennaio 2021

Microcredito: modifiche alla misura straordinaria

MICROCREDITO – modifiche alla misura straordinaria per imprese colpite da emergenza Covid 19

 

Con DGR n.1762 del 22 dicembre 2020 la Regione del Veneto ha apportato delle modifiche alla misura straordinaria del “Microcredito” (DGR n. 618 del 19 maggio 2020) che consente alle imprese in difficoltà a causa emergenza covid-19 di richiedere un finanziamento di importo da 5.000 a 50.000 euro.

 

In particolare, le modifiche apportate sono le seguenti:

        Proroga della misura fino al 31 dicembre 2021;

        Costo massimo del finanziamento portato dal 1,20% al 1,90%;

        Contributo a fondo perduto portato da 2.000 euro a 3.000 euro.

 

A seguire ricordiamo in sintesi le principali caratteristiche della misura del Microcredito:

 

BENEFICIARI

Possono beneficiare dell’intervento straordinario le PMI che alla data di presentazione della domanda risultano in possesso dei seguenti requisiti:

        aver subito una crisi di liquidità a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 per effetto della sospensione o della riduzione dell’attività;

        essere regolarmente iscritte nel registro imprese istituito presso la camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura competente per territorio o all’albo delle imprese artigiane e attive alla data dell’8 marzo 2020 (ai fini dell’individuazione della data di iscrizione, fa fede la data risultante dalla visura camerale);

        avere sede operativa nel territorio della Regione del Veneto alla data dell’8 marzo 2020 (la predetta localizzazione deve risultare dalla visura camerale).

 

Alle PMI iscritte al Registro Imprese sono equiparati i lavoratori autonomi titolari di Partita IVA e con domicilio fiscale in Veneto alla data dell’8 marzo 2020 in attuazione dell’art. 12, comma 1, della legge 22 maggio 2017, n.81 (c.d. Jobs Act del lavoro autonomo).

 

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO

        importo: da un minimo di euro 5.000,00 ad un massimo di euro 50.000,00(inteso anche come cumulo di più operazioni in capo al medesimo beneficiario);

        durata: da 12 mesi a 72 mesi con eventuale preammortamento massimo di 24 mesi;

        tasso di interesse pari a zero;

        contributo a fondo perduto erogato una tantum, a copertura dei costi del finanziamento (ovvero l’1,90%) sino ad un importo massimo di euro 3.000,00 per ciascun beneficiario;

        rimborso: a rata mensile/trimestrale costante posticipata;

        nuovo finanziamento non finalizzato alla riduzione di altre linee di credito;

        non è richiesta nessuna documentazione relativa alle spese sostenute con le somme erogate.

 

COSTO DEL FINANZIAMENTO

Il costo dell’operazione omnicomprensivo è pari all’1,90% annuo dell’importo del finanziamento corrisposto in un’unica soluzione in via anticipata all’erogazione del finanziamento.

Tale costo sarà poi oggetto di richiesta di contributo a fondo perduto sino ad un massimo di euro 3.000,00.

 

PRESENTAZIONE DOMANDA

In allegato è possibile visionare l’elenco dei Finanziatori aderenti all’iniziativa, a cui le aziende si devono rivolgere per accedere alla misura. Tra questi è presente anche Fidi Impresa & Turismo Veneto.

Effettua una ricerca tra le news

Microcredito: modifiche alla misura straordinaria

Microcredito: modifiche alla misura straordinaria